Ultime News

IL LICENZIAMENTO SENZA GIUSTA CAUSA NON E’ MAI VALIDO

licenziamento azienda con meno di 15 dipendenti su bloglavoro.comGentile Redazione di Bloglavoro.com,

sono stato assunto in un azienda con meno di 15 operai da circa un anno e mezzo, con contratto a tempo indeterminato di 4 ore al giorno, dopo di me sono stati assunti altri operai con contratti a termine, un mese prima che scadono i contratti alle persone assunte a tempo determinato mi e stata inviata preavviso di licenziamento senza giusta causa a me con contratto indeterminato, mentre quelli con contratto a termine continuano a lavorare e si presume che avranno una proroga del contratto, è possibile una cosa del genere.

Cordiali saluti, Salvatore

Caro Salvatore,

sì è possibile che lo facciano ma in realtà non potrebbero. Non è mai valido il licenziamento senza giustificato motivo, anche per le aziende con meno di 15 dipendenti. Nel tuo caso sei fortunato perché è stata appena depositata una sentenza della Cassazione proprio su questo caso: Corte di Cassazione Sentenza n. 17122 di mercoledì 10-7-2013. La sentenza chiarisce che il datore di lavoro, che ha licenziato il lavoratore senza motivi validi, sarà tenuto a risarcire i danni calcolati sulla base degli stipendi perduti, a partire dalla data del licenziamento e fino alla data della riassunzione. La Cassazione si è così pronunciata sul licenziamento senza giustificato motivo, operato da un’azienda con meno di 15 dipendenti ad un lavoratore; sempre a condizione che quest’ultimo abbia tenuto comportamenti che configuravano la volontà della prosecuzione del lavoro. Nel caso in cui ci sia colpa da parte dell’azienda, il datore di Lavoro è stato condannato a:

. riassunzione del dipendente;
. indennizzo pari alle mensilità calcolate dalla data di licenziamento alla data di riassunzione.

Nel caso specifico di questa sentenza, il licenziamento era viziato (invalidato) dalla mancata comunicazione del “giustificato motivo” del licenziamento. Non applicandosi in questo caso il disposto sanzionatorio previsto dall’art. 8 della L. n° 604 del 1966 (nelle ipotesi di licenziamento senza giusta causa o giustificato motivo) che prevede esclusivamente il risarcimento del danno.

Cosa puoi fare ora. Prima di tutto controlla che non sia indicata sulla lettera una ‘giusta causa’ per il licenziamento. Se così non è, rivolgiti a un sindacato locale portando con te la lettera di licenziamento e questa risposta.

La posizione degli assunti a tempo determinato, invece, non ha nulla a che vedere con la tua posizione. Ti riguarderebbe vagamente solo se tu venissi licenziato senza giusta causa e al tuo posto venisse assunto (dopo il tuo licenziamento) un lavoratore pari mansioni.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*